Articoli più letti

EDITORIALE G. Dominici
Per sempre studenti? Riflessioni sulla didattica in Omeopatia n.76 pag 5
Mi chiedo se noi omeopati siamo riusciti a rendere le nostre conoscenze sufficientemente duttili e quindi fruibili, adattandole ai tempi che cambiavano. Si impone una riflessione ed alcune risposte: c’è un modo migliore per insegnare il metodo di cura chiamato Omeopatia? Come possiamo adeguarlo ai nostri tempi senza snaturarlo? In definitiva: come possiamo trasformare gli studenti delle nostre scuole in omeopati?

EDITORIALE VETERIARIO E. Marelli
Vittime indifese del Covid-19 n.76 pag 6
vittime-indifese-del-covid
Tra gli indifesi che hanno pagato in prima persona, seppure insensibili al nuovo virus ci sono i nostri amici a quattro zampe, i nostri affezionati beniamini e compagni di vita. In tutte le situazioni in cui improvvisamente il tanto tempo passato insieme ai nostri cari, anche quelli pelosi, termina in modo repentino, la possibilità che si generi un disagio personale e che si rifletta sui nostri amici è un rischio tutt’altro che trascurabile.

FIAMO – SCUOLA E FORMAZIONE M. Delucchi
Dipartimento Formazione Fiamo. Stato dell’arte, comunicazione, collaborazione n. 76 pag 14
dip_formazione_14

 

 

 

 

OMEOPATIA CLINICA
Omeopatia e problematiche psichiche – L. Caliendo n. 74 pag. 35-41
Metodologia omeopatica applicata nel trattamento di pazienti oncologici presso la Clinica Santa Croce D. Spinedi