Ultimo numero

Anno XXVI n.80
Anno XXVI n.80

EDITORIALE G. Dominici
Dell’ambizione e del coraggio.
Come diventare omeopata in tre mosse (più o meno)
n.79 pag.5

EDITORIALE VETERIARIO E. Marelli
Il coraggio di prescrivere il rimedio unico n.79 pag. 6

LA VOCE DEL PRESIDENTE B. Galeazzi
Il tempo della Cura n. 79 pag. 8

ANNIVERSARIO – GMO R. Calieri
Il compleanno dell’Omeopatia  n.79 pag. 11

RECENSIONI G. Dominici
In viaggio con Hahnemann. Alle origini dell’Omeopatia di F. E. Negro
Vivere come persona
di F. E. Negro n.79 pag. 13

METODOLOGIA B. Zucca
Le tre facce di ogni rimedio n.79 pag. 14

RICERCA
Prospettive di ricerca sul potere terapeutico dei rimedi omeopatici secondo le scienze omiche: uno studio sul veleno del Bothrops Lanceolatus E. Galli n.79 pag.20

MO_80_20
Fig. 1. Meccanismi di ingresso del SARS-CoV-2 nelle cellule attraverso il recettore ACE2.

L’angolo di fase bioimpedenziometrico come parametro di valutazione dell’attività biologica del medicinale omeopatico e dello stato di salute B. Galeazzi n.79 pag.26

VETERINARIA
Cinquanta ragioni per essere veterinario omeopata. Ragioni 15 e 16.
R. Sguerrini n.79 pag.31

ragione n16 la mula Refola
Fig. 4. Ragione n. 16: la mula Refola

Api e omeopatia. La scelta dei rimedi per il controllo della Varroa
A. Martini – M. Caviglioli  n.79 pag.34

OMEOPATIA CLINICA
Un caso in cui si è dimostrato utile Ornithogalum umbellatum / A case in which ornithogalum umbellatum proved useful A. Fontebuoni n.79 pag.39

Ornithogalum umbellatum
Ornithogalum umbellatum

Storie di omeopatia quotidiana M. Colla – M. Delucchi  n.79 pag.44
Non posso più volare! Un caso di Aquila Testa Bianca L. Caliendo  n.79 pag.52
Un caso di poliartrite grave curato con l’omeopatia G. Dominici  n.79 pag.57